Parrocchia San Riccardo

Quartiere San Valentino

Aprile

Maggio 2019

Giugno
L
M
M
G
V
S
D
29
30
1
2
3
4
5
Eventi di Maggio

1

Nessun evento
Eventi di Maggio

2

Nessun evento
Eventi di Maggio

3

Nessun evento
Eventi di Maggio

4

Nessun evento
Eventi di Maggio

5

Nessun evento
6
7
8
9
10
11
12
Eventi di Maggio

6

Nessun evento
Eventi di Maggio

7

Nessun evento
Eventi di Maggio

8

Nessun evento
Eventi di Maggio

9

Nessun evento
Eventi di Maggio

10

Nessun evento
Eventi di Maggio

11

Nessun evento
Eventi di Maggio

12

Nessun evento
13
14
15
16
17
18
19
Eventi di Maggio

13

Nessun evento
Eventi di Maggio

14

Nessun evento
Eventi di Maggio

15

Nessun evento
Eventi di Maggio

16

Nessun evento
Eventi di Maggio

17

Nessun evento
Eventi di Maggio

18

Nessun evento
Eventi di Maggio

19

Nessun evento
20
21
22
23
24
25
26
Eventi di Maggio

20

Nessun evento
Eventi di Maggio

21

Nessun evento
Eventi di Maggio

22

Nessun evento
Eventi di Maggio

23

Nessun evento
Eventi di Maggio

24

Nessun evento
Eventi di Maggio

25

Nessun evento
Eventi di Maggio

26

Nessun evento
27
28
29
30
31
1
2
Eventi di Maggio

27

Nessun evento
Eventi di Maggio

28

Nessun evento
Eventi di Maggio

29

Nessun evento
Eventi di Maggio

30

Nessun evento
Eventi di Maggio

31

Nessun evento

Guardaci in Live!

Storia

La parrocchia San Riccardo di Andria è localizzata a nord-ovest del territorio cittadino ed è formata da una comunità di circa 4500 abitanti.

È sorta nel 1980 con la costruzione del quartiere San Valentino e ha iniziato le sue attività pastorali-liturgiche-catechiste in un primo tempo per la strada e sotto i portici delle palazzine .

Essa costituisce il punto di riferimento forte e permanente per tutta la gente del quartiere e per le scuole che vi sono presenti. Esiste un nutrito gruppo di collaboratori laici.

 

San Riccardo

Emblema: Bastone pastorale

S. Riccardo visse nel secolo XII durante il periodo della dominazione normanna, fu vescovo di Andria in provincia di Bari ed è il patrono della città e della diocesi.

Di origine inglese, fu istruito e preparato al sacerdozio con tutta probabilità in qualche abbazia benedettina, che a quell’epoca erano abbastanza diffuse nell’Europa Occidentale, specie in Francia ed Italia; si suppone che fu nominato vescovo di Andria dal papa Adriano IV, anche lui benedettino inglese, fra il 1157 e il 1159, periodo in cui avvenne la pacificazione del papa con il re di Sicilia e duca di Puglia, Guglielmo I.Si sa che partecipò nel 1179 al Concilio Ecumenico Lateranense III; nel 1196 ricevette e trasferì con solennità ad Andria, le reliquie dei martiri Ponziano ed Erasmo, deponendole nella chiesa di S. Bartolomeo.Morì il 9 giugno di un anno imprecisato alla fine del secolo XII; dal numero simbolico dei miracoli attribuitogli sia in vita che da morto, si può pensare che furono effettivamente molti, e diluiti in lungo periodo, di conseguenza si presume che il suo fu un lungo episcopato…….

 

----

...

----

----

-----

-----